S.A.BA.R, UN BUCO SENZA FONDO? In arrivo altre 22637 tonnellate di rusco!!!!
In data 30 ottobre, i consiglieri comunali di Novellara  del m5s hanno inviato una interrogazione al sindaco e alla giunta riguardante la modifica dell’autorizzazione al trattamento di ulteriori 22637 tonnellate di rifiuti non pericolosi all’interno di S.A.BA.R.
(http://www.novellara5stelle.it/Documenti_Pubblici/Interrogazione.S.A.Ba.R..pdf)
La modifica è stata voluta dalla regione Emilia Romagna e DALL’ARPAE (Agenzia regionale per la prevenzione, l’ambiente e l’energia dell’Emilia-Romagna)
Il 15 marzo 2015, la giunta, il comune e nella fattispecie l’assessore all’ambiente di novellara, Alberto Razzini,  rispondeva, anzi, garantiva che:
“Se il PRGR sarà approvato così come è stato adottato i volumi ancora disponibili nella nostra discarica sono in grado di garantire l’autosufficienza per almeno tre anni” .
(http://www.novellara5stelle.it/Documenti_Pubblici/risposta%20scritta%20a%20M5S%20su%20sabar.pdf)
Bene, ora si scopre che la dismissione della discarica viene prolungata di altri due anni, ovvero nel 2020.
Nella nostra interrogazione chiediamo:
E’ possibile avere Ulteriori chiarimenti in merito a questa modifica? Quanto spazio rimane attualmente?
Da dove provengono esattamente questi rifiuti e di che tipo sono?
Lo smaltimento di ulteriori tonnellate comporterà dei rincari per i cittadini?
Se è vero, come spiegato nei consigli scorsi che la discarica risulta quasi ad esaurimento, questo potrebbe comportare modifiche strutturali ad essa? Ci potrebbe essere la possibilità anche remota che la discarica possa essere ampliata, anche nei comuni limitrofi?
Chi può garantire che nel 2020 verrà realmente dismessa? Si potrebbe verificare che la dismissione sia prolungata di altri due anni? Come Amministrazione, potremmo creare un’assemblea aperta ai cittadini? Ed eventualmente, prima di essa, una commissione che tratti il tema?
Il m5s è molto preoccupato per questa dismissione a intermittenza della discarica.
Già quest’anno, il buco, secondo le stime, dovrebbe essere già colmo, viene davvero da chiedersi dove verrano messe le 22637 tonnellate ed è lecito domandarsi se nel 2020 verrà eseguita un ulteriore modifica nel caso ce ne fosse la necessità. Ci teniamo a sottolineare che se oggi ci troviamo ancora ad avere la nostra discarica a lavorare a pieno regime, è la prova provata che il piano regionale rifiuti è un fallimento.
Essendo S.A.BA.R un consorziato di otto comuni, anche i colleghi del m5s di Reggiolo e Guastalla si stanno adoperando per interrogare i propri sindaci in merito alla questione S.A.BA.R..
Comunicato stampa congiunto
Stefano Paterlini m5s Novellara;
Elena Mazzoni m5s Reggiolo;
Stefano Re m5s Guastalla.

Lascia un commento