Monthly Archives: Aprile 2019
Tratta ferroviaria Guastalla-Reggio Emilia, proseguono i disagi e i disservizi

Nonostante l’attenzione della stampa locale e nonostante la petizione con 413 firme depositata in Regione Emilia Romagna il 24 dicembre 2018, i pendolari e gli studenti utenti della tratta ferroviaria Guastalla-Reggio Emilia non trovano ascolto alle loro richieste di maggiore efficienza e sicurezza del servizio di trasporto pubblico locale. Regione e TPER sono sorde dinanzi alle continue lamentele degli utenti e alla richiesta, più che legittima, di un trasporto di qualità. E’ appena trascorsa la settimana di “passione” dei trasporti locali che ha visto episodi ormai intollerabili di soppressioni per guasti e ritardi anche di 45 minuti. Ultimo il blocco del treno 90180 sabato 13 aprile alle 13,19 presso la stazione di S. Croce, di ritorno da Reggio Emilia verso Guastalla. Gli studenti, bloccati e ignorati per più di mezz’ora, senza ricevere alcuna spiegazione, sono poi dovuti scendere dal treno e prendere quello successivo. Come consiglieri M5S dei Comuni coinvolti è nostra precisa intenzione tenere monitorata la situazione dei trasporti locali senza mai abbassare lo sguardo sulla pessima gestione da parte della Regione. Occorrono per il futuro impegni precisi nel costruire un costante dialogo con TPER e Regione Emilia Romagna per risolvere disservizi e ritardi nella fase di transizione verso il progetto di elettrificazione della metropolitana di superficie verso Mantova, progetto che ricordiamo ha iniziato il suo percorso di fattibilità a fine 2015, ma ad oggi non vede vicina la conclusione dei lavori.

Giovanni Mulè, candidato sindaco.

Novellara, aprile 2019.

Giovanni Mulè, questo è il nome del candidato sindaco per la lista del movimento 5 stelle di Novellara. 

Mulè (42 anni), operaio, sposato e padre di due figli, già consigliere comunale per il m5s, volontario della croce rossa e molto attivo nelle associazioni locali, soprattutto con il gruppo scuola, appassionato di mini moto. 

La cosa che colpisce di più di Mulè è il sorriso ma soprattutto la disponibilità che ha dimostrato con tutti i cittadini negli anni da consigliere comunale, esperienza che ha portato il gruppo degli attivisti a sceglierlo come candidato. 

La lista per il consiglio comunale comprende alcuni candidati della scorsa campagna elettorale, ma anche volti nuovi: Canova Valentina, barista;  Anna Reglioni, educatrice; Cinzia Daolio, tecnico di radiologia; Concetta Rossetti, insegnante; Guglielmina Pellegri, pensionata; Stefano Paterlini, consigliere uscente ed ex candidato sindaco; Torsten Dilas operaio; Paolo Bernini operaio; Franco Barbieri pensionato; Pace Francesco operaio; Roberto Beltrami pensionato; Davide Pecorini veterinario; Matteo Ferrazzano tecnico informatico.

Il candidato primo cittadino ci tiene a sottolineare che come unica sede fisica del movimento novellarese riconoscerà solo la piazza e i banchetti, come simbolo universale di dialogo e incontro  con i cittadini. “Il m5s a Novellara c’è sempre stato in questi 5 anni, tant’è che il gruppo ha stimato di aver fatto circa 250 banchetti, 80 atti comunali (Mozione lisozima, controllo del vicinato,   solo per citare, 8×1000 edilizia scolastica); promosso diverse raccolte firme tra cui: pacchetto sicurezza; no fantozza (no alle prospezioni di ricerca idrocarburi sul territorio) e aiutato il comitato pendolari della linea Reggio Emilia-Guastalla nella loro petizione. Siamo certi che i novellalesi sapranno riconoscere il nostro impegno costante” . Mulè e la sua squadra stanno lavorando in questi giorni al programma elettorale e all’individuazione di figure tecniche per coprire il ruolo di assessori. Nei prossimi giorni verranno organizzati incontri pubblici mirati per presentare i candidati e successivamente il programma elettorale ribattezzato: “obbiettivi cittadini”. Domenica 14 aprile è stato organizzato un pranzo di auto finanziamento dove saranno presenti alcuni parlamentari locali.